Decking in legno

Produciamo pavimenti in legno per esterni.
Progettati per essere belli e durevoli.

Abbiamo messo a punto un sistema che garantisce prestazioni e durabilità. 
Progettiamo rivestimenti in legno fatti per resistere.

 Gli scenari

I decking in legno estendono il comfort dello spazio interno. 
Chi apprezza camminare scalzo in casa, nelle belle giornate camminerà scalzo anche esternamente, perchè un decking in legno non trasmette gelo ne scotta, drena subito l'acqua ed è facile da pulire.

Abbiamo soluzioni per ogni situazione, scale, percorsi curvilinei, bordi piscine, sigillature calafatate e rivestimenti di verticali. Il nostro ufficio progetti è a disposizione per creare la soluzione adatta alle vostre aspettative estetiche ed economiche.

sistema G50 decking in legno brevettato Galimberti

 Il sistema

Un decking duraturo richiede un progetto e un'installazione corretta. L'essenza è importante, ma per aspettative di vita di alcune decine d'anni è necessario un sistema di sottostruttura e fissaggio che eviti i ristagni di umidità e che sia robusto.

Abbiamo quindi ingegnerizzato il sistema G50 per: 

- Eliminare i ristagni di umidità
Il profilo di supporto in alluminio è indeteriorabile e largo solo 15mm al fine di evitare la formazione di muffe nel punto di contatto. 

- Fissare rigidamente 
Le superfici su cui si montano i decking sono spesso irregolari sia nelle forme che nei livelli. Il sistema G50 offre soluzioni testate per ancorare in modo corretto ogni angolo, gradino o punto "difficile". 

Opinioni sui prodotti "finto legno"

Il legno è da sempre imitato perché piace e non soffre le mode. Le imitazioni hanno un aspetto "finto", alcuni dicono da "centro commerciale", spesso dettato dal trend del momento, destinato a lasciare il passo alla moda successiva. Non è vero che hanno prestazioni migliori e che sono più economiche. Non è vero che non richiedono manutenzione. Tutti i materiali esposti alle intemperie richiedono manutenzione, anche l'asfalto.

WPC

Tutti i WPC (materiali compositi di farine di legno e plastica) hanno un aspetto ovviamente "plasticoso". Inizialmente di "plastica nuova", per poi virare con gli anni verso un immagine di "plastica vecchia". Sono soggetti a notevoli allungamenti che richiedono importanti fughe di dilatazione.

Rispetto al legno sono più freddi d'inverno e più caldi d'estate. I modelli più economici hanno spesso problemi di fragilità e flessione irreversibile, sono generalmente cavi e provengono da una miriade di produttori orientali. I modelli pieni sono più resistenti ma costosi.

Ceramiche

Richiedono generalmente innaturali pose fugate. Non sono eterne, sono soggette a scheggiature di difficile riparazione e per evitare danni dovuti al gelo, sono spesso consigliabili costosi sottofondi impermeabili o drenanti.

Rispetto al legno sono inoltre più fredde d'inverno e più calde d'estate. 

Chiedi a un tecnico

Vuoi più informazioni sugli aspetti tecnici o sul legno? 
Vuoi un idea di costi o un preventivo per il tuo progetto?

ing. Giorgio Lucadamo progettista

Primolegno

Un progetto aziendale no-profit 
per portare la cultura del legno ai piccoli

Contatta un tecnico

Vuoi più informazioni sugli aspetti tecnici o sul legno? 
Vuoi un idea di costi o un preventivo per il tuo progetto?

ing. Giorgio Lucadamo progettista